24 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

De Cicco: “I bambini devono divertirsi a giocare a calcio”

06-03-2019 21:07 - News Generiche
Questa settimana il protagonista della rubrica “Il Monteruscello si racconta” è Massimiliano De Cicco, allenatore del gruppo 2011 biancoverde. Il mister ha parlato della crescita e degli obiettivi dei suoi ragazzi:

1) Mister cosa significa allenare un gruppo classe 2011 in termini di allenamento e obiettivi?: “Considerando che parliamo di bambini che compiranno 8 anni penso che l'allenamento debba essere "ludico", cioè devono apprendere i fondamentali del gioco del calcio attraverso il gioco è sotto forma di gioco. Apprendere,imparare e divertirsi nel giocare a calcio. Per quanto riguarda gli obiettivi,oltre a migliorare nel gioco del calcio penso che non dobbiamo mai sottovalutare l'aspetto emotivo. Infatti cerco sempre di accrescere la loro sicurezza, incoraggiandoli e facendogli sempre presente che ci alleniamo per imparare e l'errore fa parte dell'apprendimento.Cerco di infondere al bambino la giusta autostima,ne troppo alta,ne troppo bassa”.

2) Lei per loro rappresenta una figura importante, oltre ad essere il loro allenatore infatti ricopre anche la figura di educatore: “Sicuramente mi sento come un padre per loro, senza sostituirmi alla patria podestà. Cerco di fargli capire che ci sono delle regole da rispettare, bisogna essere disciplinati,educati ed anche puntuali. Rispettare i compagni, il mister e anche gli avversari che sono bambini come loro. Concetti molto importanti,che in sinergia con l'educazione dei genitori e dell'ambito scolastico formeranno dei futuri uomini”.

3) Quanto è importante per i bambini della loro età praticare sport?: “Penso sia importantissimo praticare sport. Oggi i tempi sono un po' cambiati, siamo nell'era della tecnologia e i bambini tendono ad isolarsi ore ed ore davanti alla play senza socializzare e questo è un serio problema. L'allenamento e la partita,che praticamente è mettere in pratica quello che hanno imparato in settimana, rappresenta un momento di aggregazione di socializzazione,ma anche di divertimento e di soddisfazione. Impazzisco quando sento qualcuno di loro affermare:"Mister ci sono riusciuto" oppure :"Mister oggi ho imparato una cosa nuova".Per quanto riguarda i conflitti che possono nascere, dovremmo capire a cosa ci riferiamo.I conflitti che nascono dell'intenzione di primeggiare (come a scuola) sono sbagliati e, secondo me, da correggere.I bambini non devono essere o cercare di diventare i migliori, ma cercare di migliorare loro stessi con impegno ed attenzione e soprattutto considerare che ognuno di loro ha i suoi tempi.Cercare di fargli comprendere che siamo una squadra, concetto di insieme. Insieme si vince e si perde,insieme si ride e si piange”.

4) Come è andata la sfida dello scorso weekend?: “Siamo andati in trasferta a Bacoli,quasi un derby per me. Hanno disputato un’ottima prestazione,le due squadre si sono aggiudicate un tempo a testa e concludendo a reti inviolate il secondo tempo. Anche se ci tengo a sottolineare che il risultato a questa età lascia il tempo che trova. Se si vince non si devono esaltare,ne deprimersi se perdono. In entrambi i casi stiamo imparando e soprattutto mai creare alibi diseducativi, tipo abbiamo perso per colpa dell'arbitro, oppure gli avversari erano più grandi,oppure le dimensioni del campo e quanto altro.Insomma nessuna pressione riconducibile al risultato,lasciamoli divertire”.


5) Quale sarà il vostro prossimo impegno?: “Giocheremo in casa al Sant’Artema, il nostro colosseo, domenica mattina alle 9:00 "con" e non "contro" (anche questo è importante) la Caravaggio. I gladiatori biancoverdi vi aspettano ci divertiremo ancora a giocare a calcio !!!”.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio