20 Settembre 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Ciccarelli: "Stiamo migliorando"

29-03-2019 09:07 - News Generiche

Questa settimana il protagonista della rubrica "Il Monteruscello Calcio si racconta.." è Mauro Ciccarelli, allenatore dei 2008. Di seguito le sue dichiarazioni:

1)Mister nello scorso weekend avete affrontato il Real Pozzuoli, che partita è stata? :"Siamo in crescita e anche nell'ultima partita ho visto delle situazioni che me lo confermano. La valutazione di una partita deve necessariamente tener presente il percorso di crescita che si è fatto come gruppo squadra. Stiamo parlando di ragazzi di 10 anni, che devono abbandonare la concezione egocentrica del gioco e proiettarsi in un' interpretazione che metta al centro del loro pensiero “il noi". È un processo che va accompagnato con la massima attenzione perché i ragazzi hanno tempi diversi nel fare proprio questo meccanismo mentale".

2)Siamo ormai a fine marzo, come è andata fino a questo momento la stagione?: "Molto bene, è un gruppo sul quale lavoro per il primo anno, una parte dei ragazzi giocava già insieme da qualche anno e questo è stato un vantaggio per me sotto molti punti di vista. Quando avverti la fiducia e la stima di tutto l'ambiente, della società, dei genitori e dei ragazzi, significa che stiamo migliorando e si sta facendo un buon lavoro".

3)Quali sono gli obiettivi che sperate ancora di raggiungere?: "Sempre i soliti obiettivi, di natura tecnica, tattica, motoria, cognitiva, obiettivi funzionali al gioco del calcio.Con i ragazzi di 10 anni c'è sempre la necessità di lavorare su questi aspetti e non sprecare mai il tempo" .

4) Su cosa si basano i vostri allenamenti durante la settimana?: "Facciamo tutto con la palla, la struttura delle sessioni di allenamento sono caratterizzate da una chiave ludica che possa permettere all'allievo di migliorare divertendosi".

5) Chi sarà il prossimo avversario e come preparerete la partita?: "Devo confessare che spesso non conosco il nome del nostro avversario, e questa è una di quelle volte. A questa età non lavoriamo in funzione di un avversario ma ci concentriamo sul nostro obiettivo di crescita" .

6) Vuole lanciare un messaggio ai suoi ragazzi e ai genitori?: "Ai ragazzi dico di credere sempre in loro stessi a prescindere da cosa vorranno fare da grandi. Ai genitori cosa dire, sono genitore anche io, e so per certo che è il dono più bello, ma anche il compito più difficile che la vita riserva ad un uomo. E allora dico grazie, lo faccio a nome mio e a nome dei nostri figli, che in molti casi danno sempre tutto per scontato".


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio